martedì 21 febbraio 2012

CENCI ARTUSIANI

Udite udite...anche in casa mia si frigge!!!giorni molto particolare questi dato che il fritto in casa mia è bandito...però quando c'è di mezzo il carnevale si fa un eccezione e si frigge pure noi come tutte le personi "normali".Questa ricetta,come si vede dal titolo,è del mitico Artusi e vi garantisco che sono i cenci più buoni che abbia mai mangiato!Io li preparo in due versioni:una chiara e morbida per mia mamma e una più croccante e scura per me.Così siamo entrambe felici =) Provate la ricetta perchè ne vale..anche se ormai avrete sicuramente la vostra ricetta di fiducia...ma magari provando questa vi accorgerete che cambiare,ogni tanto fa bene e va bene.E potreste pure pentirvi di non averla mai provata prima.Ma veniamo alla ricetta...e poi..tutti a friggere in quintali di olio (perchè più olio si usa per friggere più i cenci,e anche le altre cose in generale,più diventano leggeri e meno unti dato che assorbono meno olio,anche se sembra un controsenso)!


INGREDIENTI:
  • 240 g di farina 00
  • 20 g di burro
  • 20 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di acqua
  • 1 pizzico di sale
  • olio per friggere (meglio se quello d'arachidi)
PROCEDIMENTO:
Impastare tutti gli ingredienti fino a ottenere una palla soda.


Coprirla con un canovaccio e farla riposare per almeno 30 minuti.Stenderla finemente,formare i cenci e friggerli in abbondante olio caldo.


Scolarli su carta assorbente,farli intiepidire e spolverarli con abbondante zucchero a velo.






Condividi su Facebook, Twitter o Google Buzz:
Condividi su Facebook Condividi su Twitter Pubblica su Google Buzz

2 commenti:

  1. anche a me piacciono più scuri e croccanti, anche se da me sono chiamate chiamo "chiacchiere" :) ti sono venute veramente bene! E poi non sapevo che in più olio si frigge e più è "leggero" il fritto.. prenderò spunto anche se a casa mia non si frigge mai xD xD

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...